Ginevra meta turistica

Il periodo storico che l’Italia e il mondo stanno attraversando influisce considerevolmente su tutte le attività del quotidiano, andando a modificare profondamente le abitudini di ognuno di noi. Le misure preventive e di contenimento adottate si stanno rivelando determinanti in questo periodo post Covid-19, motivo per il quale anche viaggiare richiede il pieno rispetto delle normative vigenti.

Gli spostamenti verso le località turistiche sono infatti caratterizzati da controlli rigorosi, così da assicurare che ogni vacanza possa essere svolta al meglio ed essere ugualmente indimenticabile.

In questo particolare momento dell’anno stanno incontrando particolare successo le vacanze brevi e tra le mete che i turisti stanno prediligendo per trascorrere qualche giornata all’insegna della tranquillità si può individuare una richiesta sempre crescente per Ginevra, che rappresenta al momento una delle località più apprezzate d’Europa per questo genere di soggiorni.

Come raggiungere Ginevra

Uno dei mezzi più veloci per raggiungere Ginevra è senz’altro l’aereo. Le misure di sicurezza attuali, però, rendono i tempi d’attesa spesso molto lunghi per quanto concerne i controlli, senza contare i possibili ritardi e il rischio che possano formarsi assembramenti durante le varie fasi del volo.

Per tutti questi motivi, per un maggior senso di sicurezza, sempre più turisti preferiscono ricorrere a voli privati, una soluzione ideale per viaggiare in tranquillità, a cui al giorno d’oggi ricorre un numero sempre maggiore di persone anche ai costi più contenuti rispetto al passato.

Inoltre, un jet privato consente anche di godere di grande flessibilità: si possono, infatti, scegliere liberamente gli orari di partenza e di ritorno e non è necessario recarsi all’imbarco troppo tempo prima, come invece richiedono i voli di linea. Infine, per rendere più piacevole il viaggio, è possibile usufruire di una personalizzazione in merito a molti aspetti del volo, dal menù alla tappezzeria.

Cosa vedere a Ginevra

Ginevra è sicuramente una città dalla doppia anima. Da una parte, è possibile ammirare il suo impegno in molti importanti ambiti, innanzitutto quello scientifico. La città, infatti, è sede del CERN, il Consiglio Europeo per la Ricerca Nucleare. Lo studio della fisica delle particelle è coadiuvato da ben 7 acceleratori principali ed è proprio qui che è stato scoperto, nel 2012, il Bosone di Higgs. È poi bene ricordare che sempre qui trovano la loro sede internazionale anche la Croce Rossa e l’Ufficio delle Nazioni Unite.

Una vera e propria centralità sotto molti punti di vista, a cui si affianca quello che il territorio ha da offrire dal punto di vista del patrimonio naturalistico, soprattutto considerando che la città si è sviluppata attorno al lago Lemano.

Proprio il lago è uno dei centri nevralgici del turismo, offrendo anche la possibilità di fare splendide gite in battello: una soluzione ideale tanto per le coppie, quanto per le comitive di amici e le famiglie.

Sempre in tema di escursioni che promettono panorami mozzafiato, va ricordata la funivia che s’inerpica sul monte Salève e da cui è possibile ammirare il lago, la città e il profilo imponente del Monte Bianco. Per gli amanti della natura, infine, non può mancare una visita al Giardino Botanico, dove è possibile ammirare un gran numero di piante e fiori, in base al diverso periodo dell’anno.

A livello di monumenti, invece, quello che domina la parte antica della città è la Cattedrale di San Pietro, che dal XII secolo ad oggi ha subìto numerose modifiche e presenta stili che vanno dal gotico al neoclassico.

Se in cima alla torre principale è possibile abbracciare con lo sguardo l’intera città, nei sotterranei si può trovare invece un interessante sito archeologico risalente all’epoca romana. Nelle stradine adiacenti è possibile incontrare negozi e botteghe di vario genere, dove apprezzare sia la moda che l’artigianato locali e acquistare souvenir caratteristici e originali.