come proteggere i cavi grazie alle canaline

Le canaline sono uno strumento in grado di offrire un insieme incredibilmente elevato di vantaggi a fronte di una spesa di acquisto e uno sforzo per l’applicazione molto contenuti. I cavi elettrici sono infatti uno strumento indispensabile per ogni ambiente domestico, civile o lavorativo che sia. Grazie alla corrente elettrica funzionano ormai la maggior parte degli strumenti che tutti utilizzano nella propria vita quotidiana, sia in casa che a lavoro.

La protezione dei cavi da danni ambientali e contatti accidentali ha una triplice importantissima funzione. Prima di tutto è necessaria per evitare pericolose dispersioni di corrente che possono portare ovviamente svariati rischi per l’incolumità delle persone, a prescindere dall’ambiente in cui si trovano. Poi la protezione dei cavi rende anche più semplice la manutenzione sia ordinaria che straordinaria ed infine evita che si verifichino rotture che comporterebbero delle spese per le riparazioni.

Queste tre diverse macro aree di utilizzo delle canaline valgono in ogni ambiente e sono particolarmente importanti ad esempio in contesti come uffici, magazzini o ambienti industriali perché permettono anche di soddisfare nel migliore dei modi i requisiti previsti dalle importanti normative in materia di sicurezza sul lavoro. Per lo stesso motivo sono perfette in generale anche per tutti gli ambienti in cui è previsto un continuo flusso di persone, come ad esempio nei corridoi degli stabilimenti, sia pubblici che privati.

Come utilizzare le canaline

Scegliere una canalina passacavi di alta qualità ed elevata affidabilità permette di offrire una protezione duratura e caratterizzata dalla massima sicurezza al cablaggio elettrico in qualsiasi ambiente. Grazie a questi strumenti è anche facile gestire gli spazi, in quanto la lunghezza delle canaline può essere personalizzata, così come i vari punti di uscita dei cavi. Questo è fondamentale sul luogo di lavoro, per ottenere la massima sicurezza e facilità di manutenzione.

Infatti una canalina passacavi  è ovviamente sempre molto facile da riaprire per ispezioni o interventi di manutenzione. Un aspetto davvero significativo se confrontato soprattutto con i cavi inseriti all’interno del corrugato nelle pareti di un ambiente. Quest’ultimi risultano infatti sempre più invasivi e complessi nel caso si rendano necessari interventi di riparazione o di ricerca di dispersioni. Solitamente vengono utilizzate a partire dal quadro elettrico e raggiungono poi i vari punti di utilizzo delle apparecchiature con corrente.

Esistono canaline con differenti sezioni, in modo da potervi collocare tutti i cavi di alimentazione e, più in generale, tutti i cavi attraversati da una tensione elettrica. Questa soluzione è inoltre molto economica, in quanto i costi di acquisto sono generalmente molto contenuti. Si tratta di un’alternativa ottimale per il passaggio dei cavi e fornisce anche un importante senso di ordine e precisione all’interno di un ambiente, svolgendo quindi non soltanto un ruolo di sicurezza ma rappresentando anche, in un certo senso, un elemento ornamentale.

Vantaggi e caratteristiche delle canaline

Negli ambienti di lavoro industriale e nei magazzini, le canaline sono molto importanti anche perché consentono di portare l’alimentazione elettrica in totale sicurezza anche ai macchinari usati per la movimentazione delle merci o per le catene di montaggio. La scelta della canalina più adatta ad un determinato ambiente dipende dalle condizioni di utilizzo e delle esigenze specifiche. Generalmente le canaline portano a molti vantaggi, come ad esempio:

  • La lunghezza delle canaline è completamente personalizzabile.
  • Sono facilissime da istallare.
  • Hanno un costo molto ridotto.
  • Sono molto resistenti e durature nel tempo.
  • Possono avere materiali di realizzazione diversi.
  • Esistono canaline con differenti colori.
  • Sono riapribili.
  • Proteggono le persone dal contatto accidentale.

Esistono infatti canaline con colorazioni diverse, in modo da poter curare anche la parte estetica che consegue all’utilizzo, ad esempio all’interno di un ufficio aperto al pubblico. A seconda del m0dello impiegato possono differire anche per sezione e materiale di realizzazione. Solitamente le canaline possono essere in alluminio, in acciaio inox o in materiale plastico come ad esempio il Pvc.

Una volta istallate solitamente le canaline possono essere comunque facilmente riaperte in qualunque momento e in modo semplicissimo. Di solito presentano infatti un coperchio apribile che contiene il cablaggio. In questo modo è possibile aggiungere altri cavi in qualsiasi momento o controllarne lo stato di usura in caso di malfunzionamenti o corti circuiti.