mare

Il pesce pettine è originario del Mar Mediterraneo e dell’Oceano Atlantico. Per la sua pesca vengono utilizzate canne da Bolentino leggere, della lunghezza di circa due metri. In alcuni casi si utilizza anche la pesca in barca. In Italia viene pescato e commercializzato in Sicilia e Calabria, e apprezzato per il suo particolare gusto in cucina.

Il suo nome scientifico è Xyrichtys novacula, ed è un pesce appartenente alla famiglia Labridae. Vive nei fondali sabbiosi ad una profondità di circa 15 o 20 metri.

Ha una forma allungata, schiacciata ai lati, con fronte spiovente verticalmente. La pinna anale è molto lunga, così come quella dorsale. La pinna caudale, molto più piccola, è ha una forma a ventaglio.

Pesce pettine: Surici fritti

Il nome della ricetta Surici fritti, prende il nome dal termine dialettale calabrese con cui viene chiamato il pesce.

Si tratta di un secondo piatto molto rapido da preparare, ma che fa gola a tutti.

Per prepararlo servono 500g di pesce Pettine, sale, 200g di farina, e olio evo per friggere.

Dopo aver lavato il pesce ed eliminato le interiora, infarinarlo immergendolo nella farina mescolata con qualche pizzico di sale. Friggerlo di conseguenza nell’olio caldo e lasciarlo cuocere finché non sarà dorato su entrambi i lati.

Servirli con un po’ di limone.

Ceviche di pesce pettine

La Ceviche di pesce pettine può essere servita come piatto unico o come secondo piatto. Non servono particolari doti di cucina, ma il tempo di preparazione può essere piuttosto lungo, poiché deve essere lasciato riposare in tutto per circa un’ora e mezza. Non è adatto a chi non ama il pesce crudo, in quanto viene “cotto” solo dal succo di Lime e dal tabasco.

Per prepararlo servono semplicemente quattro filetti di pesce pettine, quattro lime, due cipollotti, del Tabasco, quattro pomodori medi, del coriandolo, sale e pepe quanto basta.

Dopo aver pulito il pesce dalle interiora e dalle lische, tagliare il filetto a cubetti medio piccoli, ed inserirli in una ciotola. Condire con il succo di tre lime, sale, pepe, tabasco, e un filo d’olio.

Mescolare bene e lasciare riposare il tutto per circa un’ora, coprendolo con della pellicola. Nel frattempo tagliare i pomodori a cubetti, e le foglie di coriandolo, e versare il tutto nella ciotola insieme al pesce. Riporlo nuovamente in frigo coperto dalla pellicola. Lasciare riposare il tutto per circa mezz’ora. Se lo si desidera, prima di servirlo, si può tagliare un lime a cubetti, oppure a fettine, e aggiungere il tutto nella ciotola per insaporire.