L’articolo di chetariffa.it sulle compagnie luce e gas convenienti ci spiega come procedere, per individuare le migliori società con cui firmare il nostro contratto. Un tempo era molto più complicato e vi era meno accessibilità a certi dati, oggi invece trovare le offerte convenienti è diventano molto semplice. Parliamo nel particolare dei comparatori di tariffe, che a partire da piccoli e semplici dati che rispecchiano i nostri bisogni e abitudini, descrivono alternative ottimali. Vengono quindi messe a paragone le migliori soluzioni, cucite su misura e abbiamo libera scelta di optare per l’offerta che più ci convince.

Come ridurre i consumi in casa per avere una bolletta meno cara

Anche se grazie a siti come chetariffa.it sarà possibile trovare un ventaglio di soluzioni convenienti tra le quali scegliere, esistono alcune accortezze per ridurre i consumi. Se a fine mese vogliamo spendere meno sulla bolletta, potremo assolutamente evitare di abusare di elettrodomestici e seguire alcune abitudini. Non solo andremo a risparmiare, ma anche l’ambiente potrà trarre un sospiro di sollievo. In ogni caso per ridurre i consumi in casa, dovremo:

  • utilizzare lavaggi a bassa gradazione e la modalità eco o a freddo, per pulire i nostri panni;
  • spegnere sempre le luci nelle stanze che non utilizziamo;
  • utilizzare le modalità a basso consumo energetico del condizionatore (come la funzione Dry).

Compagnia A2A: il prossimo fornitore

Tra le diverse scelte che appariranno davanti ai nostri occhi, c’è un provider che merita la nostra attenzione: A2A. Si tratta di una compagnia che sta prendendo sempre più piede in Italia, assicurando professionalità e disponibilità. Da un punto di vista dei costi, sicuramente questa società è abbastanza competitiva. Inoltre la clientela rimane contenta dei servizi forniti, soprattutto di quelli che vengono inclusi nel prezzo complessivo della bolletta, ovvero: servizio di assistenza tecnica e manutenzione. In particolare esistono due offerte molto accattivanti:

  • Offerta A2A Click, la quale richiede un costo fisso della durata di un anno e assicura un’energia green che proviene sempre da fonti rinnovabili. Inoltre è possibile scegliere il metodo di pagamento senza troppo vincoli. Possiamo scegliere ad esempio il pagamento tramite bollettino, oppure optare per il conto bancario.
  • Offerta l’A2A full, la quale prevede l’inclusione nel costo della bolletta, del servizio di assistenza e manutenzione della caldaia per quanto riguarda l’acqua. Inoltre con questa soluzione il cliente ha la possibilità di ricevere anche dei buoni. Questi possono arrivare fino ad una cifra di 100 € e inoltre è previsto l’intervento di uno specialista, elettricista o idraulico a costo zero.

Conclusioni

Per riuscire a trovare la soluzione che faccia davvero al caso nostro, è sufficiente utilizzare un comparatore di tariffe online. In un secondo momento saremo noi a compiere la scelta, si consiglia ad ogni modo di informarsi sempre bene su ciascuna società. Ma grazie a chetariffa.it, possiamo sfruttare un canale gratuito e rapido, che in pochi passaggi ci permetterà di trovare il miglior fornitore. Verranno proposte soluzioni che rispecchiano le nostre esigenze e abitudini. A2A potrebbe rappresentare il prossimo fornitore di successo per i motivi esposti, ma ciò non toglie che possa trattarsi di altre compagnie. Infatti anche Iberdrola sta prendendo sempre più piede, e si tratta di una società seria che sfrutta energia pulita. Molti clienti si trovano bene e constatano che si risparmia molto. Infine le recensioni sono un aspetto determinante per la nostra scelta finale. Quindi oltre ad informarci dopo aver sfruttato un comparatore di tariffa, bisogna dare un’occhiata alle recensioni. Inoltre bisogna essere bravi a discernere quelle false da quelle vere e andare a leggerle su più piattaforme possibili. Fatta una media, dovremo capire effettivamente quanto il servizio proposto sia di qualità. Ad ogni modo firmato un contratto, c’è sempre la possibilità di cambiare fornitore.