Bacche di Goji bio

Le bacche di Goji bio sono frutti miracolosi, dalle mille proprietà benefiche. Proviene da una pianta appartenente alla famiglia delle Solanaceae, di origine asiatiche. Viene utilizzata principalmente per tisane, dolci, o per arricchire insalate.

La bacche di Goji possono essere acquistate nei negozi di biologico, oppure al supermercato nel reparto della frutta secca. Hanno una consistenza simile a quella dell’uvetta, e possono essere utilizzate nello stesso modo.

Sono bacche di colore rosso, dalla forma ovale allungata. Sul mercato si possono trovare disidratate, della grandezza di circa uno o due centimetri.

Sono dei frutti ricchi di vitamine e sali minerali, antiossidanti, e molto utili per il benessere fisico. Apportano, infatti, numerosi benefici, e prevengono tantissime malattie. Se ne consiglia la consumazione giornaliera, per sfruttare tutte le qualità benefiche di questo frutto miracoloso.

Bacche di Goji Bio: benefici ed effetti benefici

Le bacche di Goji sono ricchissime di vitamine, tra queste troviamo la Vitamina K, C, e del gruppo B. Notevole anche la presenza di vitamina E che aiuta a mantenere la pelle in salute.

Tra i sali minerali presenti in questo frutto vi sono silicio, magnesio, potassio, selenio, rame, zinco, e Manganese. Altri componenti sono betacarotene e flavonoidi. Questi antiossidanti mantengono in salute il sistema immunitario e mantiene la pelle giovane.

Prevengono quindi l’invecchiamento cellulare e contrastano i radicali liberi. Sono ottime anche per il metabolismo, in quanto lo regolano e stabilizzano.

Hanno spiccati poteri antinfiammatori, e rafforzano il sistema immunitario.

Infine, proteggono il sistema cardiocircolatorio, e regolano i livelli di colesterolo.

Come consumare queste bacche miracolose

Le bacche di Goji possono essere consumate così come snack di fine pasto, oppure per arricchire piatti e insalate. Può essere inserito in insalate di riso, oppure per preparare Cous Cous prelibati. Infine, possono essere aggiunte in infusione in bevande calde.

Preferibilmente, quando le si aggiunge come ingrediente di ricette, è meglio inserirle crude per preservare tutti i suoi benefici.

La razione di bacche di Goji giornaliera non dovrebbe superare i 20g, e deve essere consumata in momenti nell’arco della giornata. Il consiglio è di assumerle durante gli spuntini di metà mattino e di metà pomeriggio, magari accompagnate da tre mandorle.

Controindicazioni

Le Bacche di Goji sono controindicate per chi assume farmaci anticoagulanti, in quanto potrebbero ridurre l’effetto di questi ultimi.

Inoltre, ne è sconsigliato l’utilizzo ai soggetti allergici alle altre Solanacee.

Infine, è meglio non eccedere nel consumo delle bacche di Goji da parte di chi soffre di ipertensione.