Il bagno è il luogo più privato della nostra casa e, sebbene sia solitamente uno spazio ristretto, con un po’ di fantasia possiamo trasformarlo in uno spazio funzionale. Se vuoi rinnovare il tuo bagno, sappi che non è impossibile mantenere l’ordine delle cose di cui hai bisogno creando al contempo armonia e tranquillità.

Qui ti forniamo 10 consigli tutti accomunati dagli stessi obiettivi: creare la sensazione che ci sia più spazio, scommettere sull’originalità ed essere pratici senza trascurare lo stile. Non preoccuparti: non servono grandi stravolgimenti! Pronto a portare una ventata di freschezza nel tuo bagno?

1. Massimizza la luce con il bianco

Degli applique led con una base di luce bianca in bagno crea un effetto di spaziosità per un semplice effetto ottico. La luce rifletterà maggiormente, specie se anche i mobili e le pareti sono bianchi, massimizzando la luce naturale. Inoltre, su una base così neutra, qualsiasi accento di colore attirerà più attenzione e sarà più facile da abbinare.

2. Utilizzare i listelli decorativi per piastrelle

Per rinnovare piastrelle e rivestimenti non serve necessariamente procedere con una ristrutturazione invasiva. Esistono elementi in grado di conferire da subito un tocco più moderno con pochissima spesa. Stiamo parlando dei listelli decorativi per piastrelle: economici e facili da applicare permettono di esaltare, proteggere ed arricchire le piastrelle tramite il ricorso a diversi materiali e rifiniture, come ad esempio i listelli glitterati o quelli che riproducono particolari materiali come il legno. Se vuoi acquistarli comodamente online, visita il catalogo completo dei listelli decorativi per piastrelle di Minuta Profili, azienda leader nella produzione e vendita di listelli e profili per pavimenti e rivestimenti.

3. Dai risalto a una parete

Se preferisci un pavimento neutro, puoi dare sfogo alla tua creatività concentrandoti su una sola parete. Le piastrelle diventeranno il tuo più grande alleato per questo scopo. Utilizzando piastrelle di diverso stile sarà possibile definire spazi diversi, ad esempio sulla stessa parete separare la zona doccia dalla zona lavabo. Un modo semplice e speciale per decorare il tuo bagno sottolineando i punti salienti.

4. Scommetti su uno specchio speciale

Senza dubbio, il pezzo chiave di un piccolo bagno è lo specchio. Dagli l’importanza che merita. Optare per forme rotonde, contribuirà a creare armonia con il resto degli spazi. Puoi anche posizionare uno specchio grande, assicurati che non sia troppo largo, altrimenti potrebbe ridurre la sensazione di spaziosità che intendiamo ottenere con il bianco. Qui, libera scelta, forme, colori, cornici…

5. Attenzione ai dettagli

Questo è il nocciolo della questione. Un bagno, soprattutto se piccolo, può sembrare immediatamente disordinato, quindi lo stoccaggio e i dettagli sono fondamentali. Cerca di tenere tutto quello che puoi negli armadietti, per limitare il caos, creando scomparti. Per il resto, cerca di non togliere centimetri da terra, creando delle scaffalature o mobili incassati. Prediligi mobili che hanno una doppia funzione, come ad esempio una cassettiera con ganci per asciugamani inclusi.

6. Ricorri a un pavimento originale

Il solo pavimento può cambiare l’aspetto dell’intero bagno. Ci sono infinite opzioni e materiali per creare un pavimento più originale. Optare per piastrelle di grandi dimensioni, questo creerà una sensazione più spaziosa. Puoi optare per piastrelle fantasia, realizzare mosaici o semplicemente creare un contrasto con un colore più intenso. La creatività non ha limiti.

7. Dai calore con mobili in legno

Il legno, in tutte le sue infinite variazioni naturali, rendono qualsiasi bagno unico e accogliente. Il pino in particolare, dalle venature calde e decise, aggiunge calore in contrasto con le pareti bianche. Attenzione però: i mobili in legno da destinare al bagno devono essere  debitamente trattati affinché restino idrorepellenti. Alcune essenze danno al mobile un’eleganza e un pregio imbattibili, in particolar modo quando sono mani esperte a lavorarle artigianalmente.

8. Mixa i rivestimenti

Pittura e ceramica insieme? La combinazione di questi due rivestimenti conferisce modernità, con diversi modelli di piastrelle nelle zone umide e sul pavimento, e vernici speciali per i bagni nel resto dello spazio. Il risultato è molto dinamico e ricercato. In alternativa, è possibile ricorrere alla carta da parati, quella specifica per ambienti umidi. Dà un tocco variopinto, arioso e leggero.

9. Gioca con i materiali

Anche in un bagno molto ristretto è possibile ricreare un ambiente di puro design. Basta giocare sui forti contrasti e materiali sorprendenti. Legno verniciato o invecchiato, un lavabo in acciaio, piastrelle in ardesia e uno specchio in legno decapato formano un insieme solido e audace con una presenza travolgente.

10. Ricorri a mobili multiuso

La versatilità di alcuni mobili permette di collocarli praticamente in ogni stanza della casa. È il caso degli sgabelli contenitore, con spazio all’interno per riporre asciugamani e gambe alte, che consentono di spazzare e pulire al di sotto. Solo una raccomandazione, se hai intenzione di metterli in bagno, dovrai proteggerli dall’umidità con oli speciali o con una vernice per legno.