La Storia della letteratura è costellata di esempi di libri che hanno creato davvero una frattura molto profonda nell’opinione pubblica e che quindi sono stati in qualche modo banditi da essa. Dei libri che durante la storia sullo stati indicati come “pericolosi” è stata interrotta la stampa e la divulgazione e i loro autori sono stati in qualche modo messi da parte e sotto accusa. Queste opere trattano temi molto difficili quali l’amore erotico e in particolar modo la Fede.

Un autore che è stato particolarmente colpito e accusato di eresia a causa del suo libro decisamente controverso è Ernest Renan. L’autore Ernest Renan ha scritto il libro “vita di Gesú” trattando la vita del profeta da un punto di vista scientifico quindi, di fatto, volendo dimostrare l’inconsistenza alla base della fede.

La storia di Ernest Renan

Renan fin dalla tenera etá indirizzò il suo interesse verso gli studi religiosi al Seminario di San Sulpicio, a Parigi. Tuttavia però, egli decise di non prendere la veste talare, poichè già tormentato dal dubbio che i testi sacri, oggetto dei suoi studi, non fossero dicessero il vero. Egli fu studioso di lingue semitiche, nonchè importante filologo. Egli ebbe per ben quindici anni la cattedra universitaria di lingua ebraica. Lavoro che lo portò a viaggiare in Palestina e a produrre non poche pubblicazioni specialistiche.

Renan ha studiato i linguaggi e studiato la storia ebraica in modo molto approfondito acquistando non poca stima da parte dei colleghi e credibilità per i suoi studi scientifici molto approfonditi che però trovavano questo connubio incredibile con la religione. Tuttavia Renan ad un certo punto della sua carriera di insegnante decise di scrivere il libro “Vita di Gesù” in cui di fatto metteva sotto la lente di ingrandimento la vita di Gesù Cristo applicando ad essa il metodo scientifico per dimostrarne la veridicità. Oltre a mettere in dubbio dal punto di vista scientifico tutto, egli scardinava completamente le credenze di moltissimi a causa di questo approccio che di fatto non confermava nessuna delle teorie cristiane, ma al contrario le demoliva.

L’accusa al libro sulla vita di Gesù

Per alcuni già il solo fatto che Renan volesse mettere in dubbio la Fede, era qualcosa di assolutamente inaccettabile. Il clero si è sollevato per dire che la Fede è una questione che non va indagata dal punto di vista scientifico e da nessun altro punto di vista. Essa è una questione assolutamente personale ed essa esiste in sé stessa e basta, non ha bisogno di prove scientifiche. Chi crede in Dio crede in un dogma che non può essere messo in discussione da nessun tipo di legge nemmeno una legge scientifica e Renan ha violato questa verità. Violazione che si attuò con la messa all’indice del suo libro.