Giardino

Una casa con il giardino annesso e magari anche con un’apprezzabile piscina, è il sogno di tutte quelle persone che desiderano crearsi, all’interno della propria abitazione, un piccolo angolo di paradiso dove rifugiarsi lontani dal caos quotidiano. Un arredo giardino fatto da poltrone e lettini prendisole è la soluzione più appropriata, in quanto ci permette di realizzare uno spazio aperto molto confortevole in cui rilassarsi godendosi una splendida giornata di sole o il fresco di una serata estiva. Vediamo nel dettaglio quali sono le caratteristiche dei lettini prendisole che offre il mercato.

Lettini prendisole, quale scegliere

In commercio ci sono dei lettini prendisole realizzati in diverso materiale e con un design moderno che si adatta a qualsiasi stile di arredamento. Nella scelta della sdraio la cosa importante da tenere in considerazione, indifferentemente dal posto che il lettino andrà a occupare, che sia esso un angolo del giardino o il bordo della piscina, è optare per un tessuto che sia resistente ai raggi del sole, alle intemperie, all’uso, al peso e anche all’umidità. In secondo luogo è necessario valutare il materiale con cui è realizzata la struttura portante del lettino prendisole. Per quanto riguarda quest’ultimo aspetto, il mercato propone davvero tante alternative con un rapporto qualità prezzo molto vantaggioso. Parliamo di materiali come il textilene, la resina, l’alluminio, e  l’intramontabile struttura in legno.

Lettini prendisole in alluminio e textilene

Orientarsi verso i lettini prendisole in alluminio e textilene significa garantirsi un investimento a lunga durata. Difatti, questi due materiali (alluminio e textilene) messi insieme danno vita a un modello di poltrone prendisole per esterno molto innovativo e longevo. Il textilene, in particolare, non subisce alcuna alterazione da parte di qualsiasi tipo di agente atmosferico (pioggia, sole, umidità, gelo) e grazie alla presenza dell’alluminio non si troveranno, in nessun caso, tracce di ruggine sullo scheletro.

Lettino prendisole in legno

Un arredo giardino che non passa mai di moda è quello che propone come articolo di punta il classico lettino prendisole in legno. Arredare il giardino con delle classiche poltrone in legno è l’ideale per chi è alla ricerca di un posticino accogliente e che trasmetta un senso di pace e tranquillità. Inoltre uno stile pulito, come quello dei lettini prendisole in legno, si sposa perfettamente con l’ambiente naturale che offre il giardino. Logicamente la manutenzione di una sdraio in legno è più impegnativa, di conseguenza è necessario mettere in pratica alcuni accorgimenti affinché la sdraio non venga danneggiata dall’usura e dagli agenti atmosferici.

Lettino prendisole in resina

Se si è intenzionati ad arredare il giardino o il bordo piscina con un sdraio che ci serva esclusivamente per stendersi al sole per abbronzarsi senza andare al mare, la scelta non può che cadere su un lettino prendisole in resina. Al di là del fatto che il design di un sdraio in resina dà un tocco di modernità al giardino, ciò che più spinge molti a optare per un acquisto del genere sta proprio nella minima cura che richiede un arredo giardino in resina.