Come ogni anno, l’arrivo della primavera è pronto a cambiare le carte in tavola. Con le belle giornate gli italiani trascorreranno più tempo fuori casa, ma anche le quattro mura domestiche dovranno adeguarsi a nuove tendenze e nuove necessità. Si fa ad esempio riferimento ai trend d’arredo, ma anche all’esigenza di manutenere gli impianti, per consentire loro di restare efficienti al 100%. Oggi dunque approfondiremo alcune informazioni utili per riuscire in questi obiettivi.

Come portare la primavera tra le quattro mura domestiche

Anche in casa è possibile portare una ventata d’aria di primavera, ad esempio seguendo alcune tendenze stagionali molto interessanti. Si fa riferimento all’utilizzo di alcuni accessori economici ma intelligenti, come le candele profumate, ad esempio, in grado di creare un’atmosfera più fresca e primaverile in casa. Anche le fantasie di tende, copridivani e cuscini possono fare una grande differenza fra le quattro mura domestiche, e lo stesso discorso vale per la creazione di un angolo green. Durante questo periodo dell’anno, perché non introdurre in casa qualche pianta da appartamento e altrettanti fiori freschi, per creare un contesto che possa dirsi davvero adatto ai mesi e alle atmosfere della bella stagione. In tal senso i cactus e le piante grasse rappresentano uno degli esempi più calzanti, anche perché richiedono poche cure, e dunque si dimostrano perfetti anche per chi non ha molto tempo a disposizione durante il giorno e non possiede il pollice verde. Un’altra soluzione avente a che fare con il verde, inoltre, potrebbe essere la creazione di un orto domestico, come quelli verticali, che in questi anni vanno molto di moda. In questo modo si avrà un piccolo spazio a disposizione per dar sfogo alla propria passione.

Infine, per chi avesse bisogno di dare un nuovo tocco di stile al proprio appartamento, si potrebbe pensare di rinfrescare le pareti tinteggiandole con un nuovo colore, cosa che può davvero modificare in modo radicale l’atmosfera in casa.

Spring time: tra pulizie e manutenzione degli impianti in casa

Con la bella stagione arriva anche il momento di dedicarsi alle pulizie di primavera e di sottoporre tutti gli impianti presenti in casa ai vari controlli di routine. A tal proposito, si suggerisce di leggere alcuni articoli a tema, come quello sul controllo della caldaia di VIVI energia ad esempio, che spiega nello specifico come poter procedere per effettuare tale check. Inoltre, le guide di questo tipo spiegano anche come iniziare ad usare in modo intelligente i vari dévices: uno step necessario per sprecare meno energia e per risparmiare in bolletta, andando incontro anche all’ecosistema.  Per quel che riguarda le pulizie di primavera, poi, si suggerisce di sfruttare alcuni dispositivi come l’aspirapolvere con tecnologia ciclonica e con filtro HEPA, ottimo perché blocca le microparticelle con diametro fino a 0,3 micron, oltre che l’aspirapolvere battimaterasso. Quest’ultimo si rivela particolarmente funzionale, in quanto grazie alla luce UV, riesce ad uccidere acari e batteri. Si aggiungono alla lista anche le scope elettriche senza sacco e i robot aspirapolvere.