Cane

Il cane molossoide è una categoria che racchiude tutte le razze utilizzate dall’uomo per mansioni che richiedono forza e resistenza.

I molossoidi, infatti, sono cani robusti, piuttosto grossi, e con motivazione protettiva nei confronti del padrone. Questi cani rientrano nella classificazione FCI, all’interno del gruppo due: “Cani di tipo Pinscher, Schnauzer, molossidi e bovari svizzeri.

Molossidi: origini di questi cani

I molossoidi hanno origini antiche, circa al VII secolo a.C. quando vi fu la necessità di selezionare dei cani che affiancassero l’uomo in attività belliche, e che facessero la guardia agli armamenti. Questi cani derivavano dai pastori protettori, cani selezionati e addestrati per la protezione delle greggi.

Nel palazzo di Assurbanipal a Ninive, questo cane fu raffigurato nei bassorilievi, oltre che su una tavoletta d’argilla.

Questi cani si diffusero quindi in Iran, nel Caucaso, e in Estremo oriente. Da questi ultimi si ritiene che derivi il Mastino Tibetano.

Nell’area Mediterranea, invece, si ritiene che l’arrivo dei Molossidi sia dovuto alle influenze persiane. Erodoto, infatti, racconta che durante la seconda guerra persiana, il sovrano portò con sé grandi cani da guerra.

I primi due secoli dopo la nascita di cristo videro un’evoluzione di questi cani: nacquero, infatti, molte razze che conosciamo ancora oggi. Un esempio è lo Shar Pei, nato durante la dinastia Han , destinato alla caccia e ai combattimenti tra cani.

Cane molossoide: caratteristiche di razza

Questi cani vengono selezionati per la loro resistenza e per la loro forza. Proprio per questo motivo, i cani racchiusi in questa categoria hanno un corpo massiccio e mandibole molto potenti.

A differenza dei lupoidi, i molossi hanno musi più schiacciati, e crani molto più grandi, di forma cuboide o a cerchio.

Questi cani sono solitamente molto territoriali, e con una spiccata motivazione protettiva. La pelle è piuttosto spessa ed elastica per poter difendere l’animale dai morsi, e le orecchie sono piuttosto piccole per non creare punti di appiglio per eventuali predatori.

Tuttavia, hanno un carattere piuttosto docile, specie con il padrone. Non sono molto tolleranti, invece, con gli estranei.

Cane molossoide: le razze della categoria

A questa categoria appartengono tutti i cani da combattimento, e per la difesa personale. Si tratta di razze antiche come i mastini, lo Shar Pei, il Cane Corso, il Boxer, il Pit Bull, i Dogue, il Rottweiler, i BullDog, Alano, e molti altri.

A questa categoria FCI allinea anche alcuni cani da pastore protettori e cani da montagna, come il San Bernardo e il Pastore del caucaso, in quanto presentano caratteristiche fisiche e caratteriali affini a questa categoria.