Il pappagallo Ara Giacinto appartiene alla specie Ara più conosciuta e presente sul mercato. Esteticamente l’Ara Giacinto è il pappagallo più grande, caratterizzato da un piumaggio blu cobalto. Andiamo a scoprire insieme il prezzo di vendita di questa specie, le sue caratteristiche e tutte le curiosità.

Descrizione fisica e caratteristiche

L’Ara Giacinto, dal nome scientifico Anodorhynchus hyacinthinus, è uno degli esemplari più grandi della specie. Il suo piumaggio blu cobalto presenta sfumature tendenti al grigio vero la coda e verso le ali. Tutto intorno alle cavità oculari l’Ara Giacinto ha un anello giallo sgargiante che si ripresenta anche intorno al becco.

La consistenza del suo becco gli permette di schiacciare noci grandi e dure, fino a raggiungere una pressione pari a 400 kg di potenza. Nonostante il suo aspetto e la conformazione del suo becco questo pappagallo vanta un carattere dolce e particolarmente affettuoso.

Carattere del pappagallo

La specie Ara Giacinto è famosa per il suo aspetto caratteriale socievole e affettuoso. Per forma e dimensioni il pappagallo viene anche denominato ‘gigante buono’ adatto alla vita domestica e alla presenza dei bambini. L’Ara Giacinto predilige le attenzioni e i giochi, dimostrandosi più affettuosi soprattutto con il proprio proprietario.

Il pappagallo segue alcuni schemi comportamentali comuni, come lasciarsi dondolare a penzoloni dal lampadario e sdraiarsi sulle spalle in cerca di massaggi al ventre. Per addomesticare un’Ara Giacinto occorre munirsi di calma, pazienza e dedizione, requisiti richiesti per tutti gli animali appartenenti alla specie dei pappagalli. Il modo migliore per approcciarsi all’Ara Giacinto è quello di coinvolgere l’animale in attività giocose, in modo tale da incrementare il suo apprendimento senza sforzi e stress.

Il pappagallo può imparare qualche frase, o ripetere alcuni suoni, ma non vantano particolari capacità di apprendimento sotto questo punto di vista. Nella maggior parte dei casi l’Ara Giacinto impara fino ad un massimo di 15 parole ed è famoso per la sua capacità di contestualizzarle. La specie si dimostra inoltre particolarmente chiassosa, motivo per quale una coppia di Ara Giacinto potrebbe risultare eccessivamente rumorosa.

Alimentazione e cura dell’Ara Giacinto

L’Ara Giacinto è una specie che necessita di continui stimoli e giochi. L’ideale è quello di inserire nei suoi spazi diversi legni sui quali sfogarsi in quanto, per indole, il pappagallo tende ad essere molto ‘distruttivo’. In cattività l’Ara Giacinto soffre particolarmente la solitudine, arrivando in casi estremi all’automutilazione.

Grazie al suo carattere socievole il pappagallo si dimostra cordiale con gli uccelli appartenenti ad altre specie. Per quanto riguarda l’alimentazione invece l’Ara Giacinto predilige le noci di palma, per via della loro consistenza resistente, noci macadamia, noci di cocco e noci standard. La dieta della specie richiede più grassi rispetto all’alimentazione di altri pappagalli.

Frutta e verdure fresche devono essere somministrate in piccole quantità per evitare qualsiasi problema legati ai reni causato dalla presenza di proteine nei cibi. All’interno della gabbia non devono mai mancare acqua e cibo, quest’ultimo deve essere rimosso ogni 4 ore di tempo.