Appendere quadri

Appendere dei quadri non è mai facile, in quanto vi è sempre il dubbio se quel quadro sarà adatto a quella particolare stanza o meno, e se appenderli più o meno in alto. Inoltre, può sorgere il dubbio sul tipo di sostegno da usare, se usare un chiodo, dei ganci appendi-quadro, o una pasta collante.

Ricorda, inoltre, che vi sono dei trucchi da seguire per appendere un quadro, o questo risulterà inevitabilmente storto.

Appendere quadri? Ecco come fare

Prima di procedere con l’applicazione del quadro alla parete, appoggialo al muro per valutare se sta bene a livello estetico in quel preciso punto. Prova diverse altezze per capire se comunque sarà visibile o meno. Solitamente, il quadro dovrebbe essere a “portata di occhi”, la parte bassa della cornice dovrebbe essere più o meno all’altezza della persona più alta nella casa. In ogni caso, è sempre meglio che il centro del quadro non si trovi più in alto di 1 metro e ottanta, per questioni estetiche.

Non appena avrai scelto il punto dove appendere il tuo quadro, assicurati che questo sia dritto, magari con una livella, e poi traccia un segno a matita in corrispondenza del centro della cornice superiore. Puoi aiutarti anche con un metro, così avrai la certezza che una volta appeso questo non resterà storto.

I quadri più grossi potrebbero necessitare di più punti di applicazione. In questo caso traccia un segno al centro della cornice superiore, e poi dividi esattamente a metà le due parti ottenute. Ricordati sempre di aiutarti con un metro o una livella.

A questo punto puoi procedere con l’applicazione del chiodo, o di un supporto apposito per appendere quadri.

Quali supporti utilizzare per appendere dei quadri

Solitamente, la scelta del supporto dipende dalla dimensione del quadro. Se si tratta di un piccolo quadro, infatti, puoi optare semplicemente per un chiodo. Se questo, però, raggiunge dimensioni più elevate, è meglio utilizzare un gancio apposito. Questi ganci sono pensati per quadri di peso inferiore ai 10kg.

Se il quadro che devi appendere ha un peso elevato, opta per un gancio a vite. Effettua un piccolo foro con un trapano, e poi inserisci il Fisher nel muro. Prima di effettuare il foro, segui le indicazioni riportate sulla confezione. Quando il Fisher avrà aderito alla parete, inserisci il tuo gancio a vite.

A questo punto puoi appendere il tuo quadro. Controlla sempre con una livella che questo sia dritto inclinando il tuo quadro finché la bolla della livella non tornerà al centro.