Applicazioni, che passione: al giorno d’oggi lo smartphone è diventato uno strumento indispensabile per tutti noi, al punto tale che non ne possiamo più fare a meno, nemmeno quando si esce di casa solamente per recarsi a fare qualche semplice e rapida commissione.

Non è un caso, quindi, che il gioco online da mobile sia cresciuto in misura così importante e impressionante nel corso degli ultimi anni. Merito, ovviamente, anche del grande boom che ha caratterizzato il comparto dei giochi e scommesse online, cresciuto notevolmente anche grazie al fatto che ci sono sempre più piattaforme che offrono la possibilità di giocare in modo sicuro e affidabile. In tal senso, va messo in evidenza come debba essere sempre scelto una piattaforma che sia ottimizzata per l’accesso dai dispositivi mobili, ma che soprattutto garantisca un alto grado di tutela e protezione contro ogni tipo di pericolo. Da prediligere, quindi, i portali che hanno ottenuto una certificazione apposita AAMS o ADM.

Il portale SensorTower ha tolto i veli all’usuale graduatoria che si riferisce alle applicazioni più scaricate e che viene aggiornata di mese in mese. Il riferimento, come si può facilmente intuire, è a tutte quelle applicazioni che vengono scaricate da parte degli utenti dagli store online, ovvero quello di Google e quello del colosso Apple.

Telegram davanti a tutti

Come si poteva facilmente prevedere, le app di messaggistica istantanea continuano ad andare per la maggiore, ma in questo caso, in effetti, qualche sorpresa c’è. Tra le app più scaricate nel corso delle prime settimane del 2021, troviamo Telegram, che ha raggiunto la pazzesca soglia di 63 milioni di download: circa quattro volte in più in confronto alle statistiche fatte registrare un anno fa.

Una crescita veramente impressionante, che è avvenuta anche a dispetto di quello che è la rivale numero uno, ovvero WhatsApp. Ebbene, questo boom fatto registrare da Telegram è stato possibile anche in relazione al problema legato alla privacy dei dati degli utenti che ha fatto annaspare WhatsApp. Questo fortissimo aumento è legato inevitabilmente ai dati che provengono dall’India, in cui è stato registrato circa il 24% del totale di 63 milioni di download.

Dietro a Telegram chi c’è?

Appena alle spalle di Telegram troviamo Tik Tok. Si tratta, come in tanti possono facilmente intuire, del social network maggiormente diffuso e apprezzato nell’ultimo periodo. Insomma, se siete alla ricerca di un social di grande tendenza, allora il vostro sguardo non può che rivolgersi a Tik Tok.

Sfiorato il muro dei 62 milioni di download. Nello specifico, spiccano i dati sui download di Tik Tok da parte di utenti cinesi e americani. Infine, sul terzo gradino del podio delle app più scaricate, troviamo Signal. Un po’ a sorpresa come risultato, eppure si tratta di una nuovissima app legata alla messaggistica istantanea.

Come mai Signal ha fatto registrare un simile boom nei download? È abbastanza facile da intuire il motivo, visto che i livelli di privacy, ma anche di sicurezza complessiva, sono decisamente più alti in confronto agli altri rivali. Un aspetto che, in ogni caso, tende a confermare quanto le app legate alla messaggistica istantanea stiano andando alla grande e domineranno anche negli anni a venire queste classifiche.

Continuando a dare uno sguardo a questa graduatoria relativa alle app più scaricate, ecco che troviamo Facebook, seguita a ruota da parte di WhatsApp, senza dimenticare ovviamente Instagram. Alle spalle del social network più famoso per le foto, troviamo indubbiamente Zoom, ma anche, anche in questo caso un po’ a sorpresa, MX TakaTak. Per chiudere la classifica, troviamo Snapchat e Messenger. Da notare, invece, come sull’App Store sono altissimi i download per YouTube, ma anche per WeChat, mentre su Android troviamo molti più utenti che scaricano Snapchat e Moj.