Dubai, apprezzata da molti turisti come la città del lucco, è sempre in continua evoluzione. Le ricette della tradizione araba però sono intrise di tradizione e, le ricette storiche, rimangono ancora oggi i pilastri della cucina locale. Il pesce e la carne sono gli ingredienti più importanti della tradizione, i capisaldi della cultura culinaria locale. Grazie alla viva vita che ha animato Dubai, soprattutto negli ultimi anni, alberghi e ristoranti di lusso hanno notevolmente ampliato le possibilità di scelta. Tra Falafel e Tabbouleh Dubai sarà inoltre la bellissima scenografia dell’Expo Dubai 2021 e, l’agenzia di viaggi Travel Design sarà pronta ad organizzare l’esperienza più ricercata sul piano internazionale di sempre solo per te.

Alcune specialità

Tra i tanti piatti buoni da gustare, si posizionano i datteri Bateel, perfetti per la colazione perché nutrienti e veramente gustosi. Direttamente dall’Arabia Saudita, queste bontà possono avere diverse tonalità e forme. Ne esistono più di 20 tipologie differenti. La gente ne va ghiotta, perché sono senza grassi, ma purtroppo abbondano di calorie. A seguire, richiesto da tantissimi turisti, si posiziona il cammello farcito, un piatto pensato per la tradizione beduina. È un piatto che solitamente viene servito per le feste, come matrimoni o altre celebrazioni e consiste in carne di cammello ripiena di altra carne, come l’agnello e la pecora. Infine, assolutamente imperdibile, c’è l’Harees, un caposaldo della cucina araba. Questa pietanza è diffusa nel Golfo Persico e varia in relazione alla regione in cui si mangia. È una specie di budino, preparato con gustosi chicchi di grano e carne (in genere bovina), che vengono cotti insieme. La preparazione di questo piatto non è facile, perché lunga e faticosa, per questo motivo viene servito di rado.

Le usanze gastronomiche

A Dubai le usanze gastronomiche sono molto diverse rispetto a quelle tipicamente europee. Per la colazione, la cucina degli emirati arabi offre possibilità super nutrienti ed energetiche: DAI Balateet, ovvero dischi di pasta fatta con uova, cipolle, cannella, zucchero e olio, fino ad arrivare ai Mohalla, ovvero fette di pane con miele e sciroppo di datteri freschi.

Per quanto riguarda invece il pranzo e la cena, solitamente vengono consumati piatti unici come i Matchbous, ovvero riso con cipolla, carne, spezie, sale e limone essiccato. Per di più viene anche scelto il Fareed, semplice carne stufata con verdure e il Wara Enab, semplici involtini di foglie di vite ripieni di carne macinata e riso.
Insomma un mix di sapori quella della cucina araba, che aspetta solo che tu prenota il tuo volo!