cane

Il Galgo spagnolo è un tipo di levriero nativo della Spagna. Fa parte del gruppo 10 FCI, sezione 3, ovvero quella dei levrieri a pelo raso.

Si tratta di un cane di origine antichissima, discendente dai cani da caccia della Gallia, fu selezionato per l’inseguimento di prede veloci come lepri, e volpi.

Il suo passato di maltrattamenti, però, lo ha reso un cane piuttosto sensibile e poco temprato, e, anche se resta un buon cane da lavoro, è consigliato principalmente come cane da compagnia.

Il Galgo Spagnolo è un levriero dal carattere serio e riservato, a tratti diffidente. Tuttavia, è particolarmente docile e ubbidiente, per niente possessivo. Se ben educato, può essere utilizzato come cane da caccia, in quanto è portato per l’uccisione della preda, senza però consumarla, per riportarla completamente intatta al suo padrone. Inoltre, è perfetto per praticare sport che richiedono velocità.

Galgo spagnolo: aspetto e carattere

Il galgo spagnolo ha un fisico slanciato, snello, fine ed elegante. sia la testa che il muso sono lunghi e stretti, tratto tipico dei graioidi. Le orecchie sono alte, piccole e con la punta arrotondata. Le zampe sono forti, ma sottili, in proporzione con il resto del corpo.

Ha un pelo liscio e raso, molto fine. Le colorazioni accettate dallo standard di razza vanno dal nero, al fulvo e il tigrato. Vi è poi il cannella, il rosso, il bianco, e il bicolore pezzato.

Ha un carattere piuttosto schivo e timido con gli estranei. È particolarmente intelligente, dotato di un buon temperamento. Crea un buon legame con il padrone, ed è adatto ad essere inserito in una famiglia con bambini.

Alimentazione e cura

Il Galgo spagnolo può essere alimentato normalmente, come qualsiasi altra razza. È comunque consigliabile chiedere consiglio al proprio veterinario.

Per quanto riguarda le cure particolari, invece, va segnalato che il Galgo spagnolo soffre particolarmente il caldo, e quindi bisogna prestare molta attenzione ai colpi di calore.
Inoltre, è un cane che mentre mangia tende ad ingerire molta aria, e pertanto è consigliabile prestare attenzione a questo momento per evitare la torsione dello stomaco.
Non vi sono particolari problemi con il pelo, ma bisogna prestare attenzione alla pulizia delle orecchie per evitare otiti.

Questa cane ha, inoltre, necessità di fare molta attività fisica. Va portato fuori spesso per lunghe passeggiate, ed è sconsigliato lasciarlo troppe ore da solo, in quanto tende ad annoiarsi, e andare in frustrazione. In caso di noia potrebbe causare danni in casa.