UE - NATO: IN GIOCO LA SICUREZZA DEGLI STATI MEMBRI

loading...
loading...
UE - NATO: IN GIOCO LA SICUREZZA DEGLI STATI MEMBRI
Fabio Massimo Castaldo EFDD/M5S

Un'importante relazione sulla cooperazione e complementarietà tra UE e NATO dovrebbe esprimersi con realismo e pragmatismo piuttosto che con approcci ideologici o dogmatici.

Una NATO che guarda quasi esclusivamente ad Est, dimenticandosi del lato balcanico dove ha operato per vent'anni, è una NATO senz'altro miope. Una relazione che accoglie con favore la continua tendenza ad aumentare la spesa per la difesa tra i membri della NATO non va in una direzione positiva, anzi. Un'eccessiva insistenza sul fianco orientale piuttosto che sul Mediterraneo è errata, dal momento che proprio in quest'area si nascondono diversi attori potenzialmente destabilizzanti per molti Stati membri, senza dimenticare le palesi criticità della Turchia che in alcun modo sono state sottolineate.

Avere un approccio bilanciato nei rapporti UE-NATO significa chiedere che in futuro i rapporti bilaterali siano a favore di alcuni obiettivi comuni e non necessariamente rivolti contro terzi. Serve un approccio bilanciato, serve un approccio che sappia valorizzare le necessità di sicurezza dei vari Stati membri delle due organizzazioni, un approccio che però sembra mancare in questa relazione e noi ci asterremo.

Seguici su:
Blog: http://www.efdd-m5seuropa.com
Facebook: https://www.facebook.com/5stelleeuropa
Youtube: http://www.youtube.com/user/5stelleeuropa
Twitter: https://twitter.com/5stelleEuropa
Instagram: http://instagram.com/5stelleeuropa
G+: https://plus.google.com/+5stelleeuropa

Produced by EFDD Group www.efdgroup.eu

Aggiunti di recente