Tragedia Chieti, la scoperta: ecco cosa hanno trovato nell'auto di Filippone

Gli inquirenti hanno fatto una scoperta inquietante nell'auto di Fausto Filippone l'uomo che il 20 maggio scorso ha ucciso la figlia, spingendo la piccola di 10 anni giù da un viadotto dell'A14, a Francavilla, prima di lanciarsi a sua volta nel vuoto dallo stesso ponte dopo alcune ore di trattativa con le forze dell'ordine.
A bordo della sua vettura c'erano infatti cocaina, una siringa usata e altre sostanze ancora da identificare.
 
L'uomo è anche fortemente sospettato di aver ucciso in precedenza la moglie Mariana Angrilli, spinta giù dal balcone di casa e lasciata al suo destino. Secondo le notizie trapelate dalle indagini in corso, nella vettura usata per arrivare sul viadotto a Francavilla (Chieti), una Bmw X1, gli inquirenti in particolare avrebbero trovato un bicchiere di plastica con 50 grammi di una polvere biancastra che, ad un prima analisi, è risultata contenere cocaina mista ad una sostanza diversa. Nella stessa auto inoltre sarebbe stata rinvenuta una siringa usata, al cui interno erano presenti un paio di gocce di una sostanza ancora da identificare.

http://youmedia.fanpage.it/video/aa/Ww00E-SwPekIhdhS

Aggiunti di recente