STREPITOSO ALESSANDRO DI BATTISTA MANDA UN SMS GUARDATE COSA HA SCRITTO!

loading...
loading...
STREPITOSO ALESSANDRO DI BATTISTA MANDA UN SMS GUARDATE COSA HA SCRITTO!

di Alessandro Di Battista


Furono gli USA di Obama a “chiedere-pretendere” le sanzioni alla Russia. L'Europa eseguì a cominciare dall'Italia scendiletto degli americani. Chi pensava che le sanzioni avrebbero indebolito Putin adesso si starà vergognando. Il M5S non è mai stato né filo-russo né filo-americano. Vogliamo costruire un paese autonomo, sovrano, indipendente e soprattutto non stupido! Le sanzioni alla Russia ci sono costate miliardi di euro, migliaia di posti di lavoro e l'accentuarsi di una crisi prodotta dalla corruzione sì, ma ancor di più da questo folle capitalismo finanziario.


Trump lo giudicheranno gli americani, non è affar mio, quel che mi importa sono quelle scelte che potrebbero ricadere positivamente sugli interessi italiani. Negli ultimi anni quel che ci siamo fatti imporre dagli USA ci ha indebolito. L'illegale guerra in Iraq, l'assurda guerra in Afghanistan, la deposizione violenta di Gheddafi (erano altri che gli baciavano le mani ma quel che va compreso è che se butti giù un dittatore con le bombe straniere quel paese non diventerà più sicuro, al contrario esploderà) e molte altre. Oggi Trump parla di una possibile revoca delle sanzioni alla Russia. E' una buona notizia tuttavia l'Italia non dovrebbe aspettare le decisioni del Presidente degli USA per far quel che è giusto fare. Un Paese sovrano avrebbe già preteso e ottenuto lo stop di questa follia. Il M5S lo chiede da tempo.


La Russia ha i suoi guai (come gli USA e come l'Europa intera) e non rispetta tutti i diritti (come gli USA e come l'Europa intera) ma è un partner economico con cui dialogare e un alleato contro il terrorismo, non un nemico!

image

Aggiunti di recente