SPUTI, CORI E LANCI DI BOTTIGLIE: I “CIVILISSIMI” CENTRI SOCIALI CULLE DELLA DEMOCRAZIA AGGREDISCONO LA MELONI

loading...
loading...
SPUTI, CORI E LANCI DI BOTTIGLIE: I “CIVILISSIMI” CENTRI SOCIALI CULLE DELLA DEMOCRAZIA AGGREDISCONO LA MELONI



La presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni è stata duramente contestata a Livorno da alcuni cittadini che l’hanno accolta con il coro “Bella Ciao”. Meloni ha ripreso l’episodio con il telefonino, postando il video sulla sua pagina Facebook. Meloni è stata raggiunta anche da una bottiglia di plastica e da uno sputo. La leader di Fdi non ha riportato conseguenze. La sua auto è stata anche circondata da alcuni manifestanti e presa a calci.


“Che classe, quanto siete belli, che bel taglio di capelli… Non mi fate paura”, ha detto sarcasticamente la Meloni mentre riprendeva la contestazione nei suoi confronti. In un comunicato successivo, Meloni ha denunciato di essere stata oggetto di sputi e lanci di bottiglie, spiegando di non aver potuto ultimare il giro di incontri con i commercianti e i cittadini come previsto dell’agenda degli appuntamenti della giornata.


“A Livorno oggi le due Italie che si confrontano il prossimo 4 marzo: da una parte Fratelli d`Italia che parla con i commercianti, con le persone comuni, di sicurezza, di tutela del piccolo commercio, di identità, di marchio italiano. Dall’altra i soliti quattro deficienti dei centri sociali che quattro giorni fa in branco prendevano a calci un brigadiere dei carabinieri mentre era a terra e che oggi vogliono impedire a me di parlare”, ha detto Meloni, ringraziando le forze dell’ordine per “il lavoro impagabile che hanno svolto anche oggi: un servizio esemplare per fronteggiare i soliti vigliacchi dei centri sociali che volevano impedirmi di passeggiare e incontrare i commercianti”.



Fonte: qui


Il video 1


Il video 2


Fact checking



Aggiunti di recente