Semi di zucca: benefici e proprietà. Ecco come consumarli

loading...
loading...
Semi di zucca: benefici e proprietà. Ecco come consumarli

Condivisioni 58

semi di zucca i benefici di questo alimento salutare e come consumarli


Molte persone di solito non danno l’importanza che meritano i semi di zucca e quindi non li consumano, ma si stanno perdendo molti benefici.


Questo errore è dovuto principalmente alla convinzione che la zucca, da cui si estraggono i semi, sia un alimento dagli alti valori nutrizionali e molto calorico, quindi da evitare.
Ciò non solo è assolutamente falso (la zucca contiene solo 17 calorie ogni 100 g di prodotto), ma i semi sono davvero un’ottima fonte di elementi benefici per l’organismo. Di seguito elenchiamo quelli più importanti:



  • minerali (zinco, magnesio, ferro, manganese, selenio, etc);

  • amminoacidi (cucurbitina, L-triptofano, etc);

  • acidi grassi insaturi (acido linolenico, Omega3, etc);

  • vitamine (vitamina C, vitamina E, vitamine del gruppo B, vitamina K, etc);


Benefici dei semi di zucca


Triptofano contro l’insonnia.


I semi di zucca sono una fonte importante di triptofano, un amminoacido che è considerato un blocco di costruzione di proteine, il nostro corpo lo converte in serotonina che a sua volta si converte in melatonina, l’ormone del sonno.
Questi semi infatti possono farti dormire come un angioletto. Sono molto utili infatti ai soggetti con problemi di insonnia e depressione.


Mangiare semi di zucca poche ore prima di coricarsi, accompagnati da un un po ‘di frutta, può essere particolarmente utile nel fornire al nostro organismo il triptofano necessario per produrre la melatonina e la serotonina e quindi per favorire il sonno.


Effetto antinfiammatorio.


E ‘stato scoperto che l’olio di semi di zucca ha effetti anti-infiammatori grazie all’acido linolenico. Uno studio sugli animali ha dimostrato che funziona bene anche nel trattamento dell’ artrite, come l’indometacina, un farmaco anti-infiammatorio utilizzato per tale scopo, ma l’olio si semi di zucca non ha effetti collaterali.

Favoriscono la perdita di peso.


I semi di zucca sono una incredibile fonte di proteine, importantissime per perdere peso. Secondo i nutrizionisti, 30 grammi di semi di zucca contengono 5 grammi di proteine. Consumando i semi di zucca, quindi, avrai una sensazione di sazietà senza riempirti la pancia.

image

Mantengono sano il cuore


I semi di zucca sono ricchi di steroli vegetali (fitosteroli), magnesio, acido linolenico e Omega 3: tutti elementi che abbassano il livello di colesterolo cattivo nel sangue e migliorano la salute del cuore e di tutto il sistema cardiocircolatorio.


Effetto vermifugo


La cucurbitina, un amminoacido presente nella famiglia delle zucche, aiuta a eliminare i vermi e i parassiti intestinali


Combattono l’acidità e aiutano la corretta digestione


Le grandi proprietà alcalinizzanti della zucca contrastano l’acidità di stomaco che spesso si crea durante la digestione di cibi come la carne, gli zuccheri e le farine raffinate. Inoltre i semi contengono molte vitamine del gruppo B che permettono la corretta assimilazione dei carboidrati e delle proteine e la loro trasformazione in energia.


Prevengono la caduta dei capelli


La presenza di zinco e acidi grassi aiuta anche a prevenire e curare la caduta dei capelli, rendendoli più forti e sani.


Come consumare semi di zucca


Per conservare le loro preziose sostanze nutritive, i semi di zucca dovrebbero essere consumati freschi. Se li acquisti in vassoi chiusi, assicurati che non contengano muffe e che non siano stantii. Il consiglio è di acquistare semi di zucca biologici in quanto sono privi di pesticidi o sostanze chimiche nocive.

Per renderli più gustosi puoi cuocerli controllando la temperatura e il tempo di cottura. I semi di zucca vergini possono essere tostati a bassa temperatura nel forno a non più di 75 °, cosparsi di un po ‘di sale dell’Himalaya o di un altro sale naturale, per circa 15-20 minuti.

I semi di zucca Sono davvero molto versatili e puoi utilizzarli in tantissime ricette diverse, come all’interno dello yogurt la mattina a colazione, oppure nelle insalate o cotti nel pane e nelle focacce. Puoi anche tostarli e mangiarli da soli come snack sano e naturale durante la giornata.



image
Questo articolo non si sostituisce in alcun modo al rapporto tra paziente e medico, esso ha una funzione divulgativa e non intende rappresentare una guida per automedicazione, diagnosi o cura. I suggerimenti e i consigli generali mirano esclusivamente a favorire nuove e migliori abitudini alimentari. ed uno stile di vita salutare. Le patologie e alcuni stati fisiologici richiedono l’intervento diretto di un professionista, e la collaborazione del medico curante. E’ sempre opportuno il parere del medico prima di intraprendere cambiamenti sostanziali nelle abitudini quotidiane.




Condivisioni 58



TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

loading...


loading...


'); });

Aggiunti di recente