Non ne poteva più dei bulli che la facevano sentire "brutta e perdente". Rosalie si è tolta la vita

loading...
loading...
Non sopportava più di essere schernita dai suoi compagni. Sui social e in classe si sentiva ripetere continuamente "Sei brutta e perdente". Così ha lasciato un biglietto ai suoi genitori con poche parole: "Mamma e papà scusatemi se mi troverete così. Sono brutta e perdente". Impiccata nella sua cameretta, così l'hanno trovata i suoi genitori che nulla hanno potuto per salvarle la vita. Rosalie è solo una delle vittime, sempre più frequenti, di bullismo. La sua storia non può passare inosservata.

http://youmedia.fanpage.it/video/aa/Wif6x-SwkxzsSxTs

Aggiunti di recente