Minacce di morte contro Meluzzi e Magdi Allam: proiettili, molotov con le foto dei 2 esponenti del Pai

Minacce di morte contro Meluzzi e Magdi Allam: proiettili, molotov con le foto dei 2 esponenti del Pai

TORINO – Minacce di morte contro Alessandro Meluzzi e Magdi Cristiano Allam. La Polfer della stazione di Porta Nuova trova uno zaino con proiettili, bottiglie di benzina, mappe e le foto dei due esponenti del Pai (Partito Anti-Islamizzazione).

Un episodio molto preoccupante, ma allo stesso tempo paradossalmente “positivo”, il nuovo movimento per la difesa delle radici cristiane dell’Europa e dell’Occidente, contro il radicalismo e l’slamizzazione dilagante, dà fastidio agli islamici e agli imam radicali, purtroppo presenti in Italia e sostenuti spesso dalla sinistra politica (vedi di Milano e Bologna). 


Uno zaino contenente alcuni proiettili, una bottiglia di benzina, delle mappe e le foto di Alessandro Meluzzi e Magdi Cristiano Allam, tra i nomi di spicco del Partito Anti-Islamizzazione, è stato trovato ieri mattina tra i binari di Porta Nuova. Sono stati alcuni agenti della Polfer ha individuarlo, durante un controllo tra due convogli. Delle indagini si occupa la Digos che sta visionando i filmati dalle telecamere della stazione, per cercare di identificare il proprietario dello zaino. Nel frattempo sono state allertate le questure delle città dove vivono.


Nell’esprimere solidarietà al Professor Alessandro Meluzzi e al giornalista e scrittore Magdi Cristiano Allam, invitiamo i nostri lettori a continuare a sostenere le battaglie del Partito Anti-Islamizzazione.


redazione riscatto nazionale.net

Aggiunti di recente