Il Movimento 5 Stelle perde anche Genzano di Roma: praticamente caduta la giunta Lorenzon

Il Movimento 5 Stelle perde anche Genzano di Roma: praticamente caduta la giunta Lorenzon
Daniele Lorenzon, sindaco di Genzano di Romain foto: Daniele Lorenzon, sindaco di Genzano di Roma

A giugno del 2016, quando Virginia Raggi fu eletta sindaca di Roma, i 5 Stelle del Lazio poterono festeggiare anche un altro risultato sorprendente e per certi versi storico: Daniele Lorenzon, classe 1988, batté al ballottaggio il candidato del Partito democratico con il 59 per cento delle preferenze e diventò il sindaco di Genzano di Roma, comune dei Castelli Romani che fino a due anni fa era soprannominato ‘la Piccola Mosca' proprio perché dal dopoguerra al 2016 aveva visto succedersi solo amministrazioni ‘rosse'. Dopo due anni e mezzo la giunta pentastellata potrebbe cadere sotto il peso delle dimissioni dei suoi consiglieri comunali. Da oggi, con la decisione di altri quattro esponenti del Movimento 5 Stelle, l'amministrazione grillina è in minoranza. Presto il sindaco potrebbe essere sostituito da un commissario. Difficile il ricorso alle elezioni anticipate perché mancherebbero i tempi tecnici per organizzarle. La notizia delle quattro nuove dimissioni viene riportata oggi dal quotidiano online locale Castelli Notizie.

Commenta il consigliere comunale Fabio Papalia, Fratelli d'Italia, candidato del centrodestra alle scorse amministrative: "Altre 4 dimissioni. Il sindaco Lorenzon ormai è in minoranza e la sua esperienza è praticamente terminata, forse non è mai iniziata considerati i risultati. Due anni e mezzo in cui il paese non è stato governato. Una totale assenza da parte dell’amministrazione comunale che ha portato disservizi di ogni genere.  Ci sarebbe, forse, da gioire ma sinceramente quella che si prova è solo tristezza e delusione. Dopo 5 anni di mal governo dell’amministrazione Gabbarini e del Partito Democratico i genzanesi hanno dovuto subire anche il fallimento della maggioranza 5 stelle. Per Genzano è arrivato il momento di voltare pagina e ripartire".

A Roma potrebbe cadere l'XI Municipio

Dopo il passaggio al gruppo misto, ieri, di una consigliera del Movimento 5 Stelle, la giunta grillina dell'XI Municipio di Roma, quello della Magliana, è in minoranza in consiglio municipale. Le opposizioni hanno già annunciato che presenteranno una mozione di sfiducia, ma il minisindaco, Mario Torelli, ha già annunciato che non ha intenzione di rassegnare le dimissioni. Per Virginia Raggi potrebbe essere il terzo municipio ad andare al voto dopo le amministrative del 2016.

Aggiunti di recente