Il candidato alla Regione Lazio Sergio Pirozzi: “Mussolini? Ha fatto anche grandi cose”

loading...
loading...
Il candidato alla Regione Lazio Sergio Pirozzi: “Mussolini? Ha fatto anche grandi cose”
Il candidato alla Regione Lazio Sergio Pirozzi: “Mussolini? Ha fatto anche grandi cose”

Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice e candidato alla presidenza della regione Lazio in vista delle elezioni del prossimo 4 marzo, al centro delle polemiche dopo aver elogiato ciò che è stato fatto da Benito Mussolini durante il fascismo. Nello specifico, Pirozzi, durante il programma Klaus Condicio, ha lodato “le opere pubbliche realizzate durante il fascismo”: “Credo che siano state cose positive per il paese, lo ha fatto vedere anche Rai Tre. Mentre tra le cose brutte colloco le leggi razziali”.

“Per quello che riguarda infrastrutture, politiche sociali, una visione del paese – ha aggiunto Pirozzi – il duce secondo me ha fatto grandi cose. Ma l'aver aderito alle sciagurate leggi razziali e aver fatto entrare l'Italia in guerra al fianco di Hitler è stata una cosa sciagurata”. Il sindaco di Amatrice ha anche precisato di non essere mai andato “a Predappio in pellegrinaggio: semmai – ha aggiunto – andrei dal Papa e a Lourdes, dove in effetti sono stato. I pellegrinaggi si fanno nei luoghi dove ci sono i santi, io sono un cattolico”.

Pirozzi rimane in corsa per la regione.

Pirozzi oggi ha escluso il ritiro della sua candidatura, anche nel caso in cui a chiederglielo sia Silvio Berlusconi: “Se mi chiamasse ad Arcore ci andrei e se mi chiedesse personalmente di non candidarmi gli direi in faccia che non rinuncio, che non cambio idea”. Il sindaco di Amatrice ha anche parlato delle unioni civili: “Il terremoto mi ha insegnato che bisogna rispettare le diversità, noi siamo stati aiutati da tutti, da persone anche con varie estrazioni sessuali. Sulle adozioni gay sono contrario e mi baso sulla mia esperienza: ho due figli e i figli cercano sempre il papà e la madre e c’è un grande attaccamento alla madre. Concordo con chi dice che togliere loro una madre sia un po' una forma di violenza verso i figli. Comunque non avrei alcun problema a sposare una coppia omosessuale che vuole sancire una unione civile. Applicherei la legge”.

Pd: ‘Come fa Fi a convergere su di lui?'

Le parole di Pirozzi hanno suscitato polemiche, sollevate soprattutto da alcuni esponenti del Pd. Marco Miccoli, deputato dem, ha affermato che per Pirozzi “è normale fare le lodi del duce, ma come fa Forza Italia, Silvio Berlusconi, che si rifanno al popolassimo europeo, ad appoggiare e sostenere un nostalgico del ventennio e del duce?”. Il vicesegretario del Pd Lazio, Enzo Foschi, ha attaccato: “Il candidato di Storace e Alemanno esalta le gesta del duce. L'Italia distrutta dalla guerra e i milioni di morti per Pirozzi forse furono dettagli. Un simile personaggio sarebbe da isolare, non da convergerci sopra in un'alleanza”.

Aggiunti di recente