Filippo Giardina: "Il mio è uno spettacolo pacifista, ma in Italia c'è molto da ricostruire"

loading...
loading...
Nei suoi monologhi, Filippo Giardina non risparmia nessuno. Attacca il popolino di Facebook, quello che non sa fare uso consapevole dei social network e attacca internet, giudicato "il sesto potere" in uno dei suoi monologhi più visti. Mette alla berlina il Movimento Cinquestelle e il suo fondatore, Beppe Grillo, immaginando la genesi del partito in uno dei suoi monologhi più popolari. Un personaggio come lui, che dice sempre quello che pensa, finisce per fare controcultura e fornire una serie di spunti soprattutto politici, condivisibili o meno. In una divertente conversazione abbiamo parlato di comicità e di stereotipi, abbiamo commentato il risultato delle ultime elezioni e della corsa all'indignazione che si fa sui social network, ultimo esempio il caso "Weinstein".

Aggiunti di recente