Ecco cosa succede se bruci una foglia di alloro a casa

Ecco cosa succede se bruci una foglia di alloro a casa

13 Aprile 2019 in Casa

L’alloro è una pianta molto usata in cucina e nella medicina tradizionale, grazie alle sue proprietà capaci di trattare i problemi digestivi, i dolori muscolari e articolari e le alterazioni del ciclo mestruale.


Secondo la tradizione, anche l’aroma dell’alloro ha proprietà benefiche, ed è per questo che veniva usato in tanti rituali di iniziazione spirituale. Dalle sue foglie si ottiene un olio essenziale aromatico con proprietà espettoranti, decongestionanti, rilassanti e ansiolitiche.


Bruciando le foglie di alloro, un aroma speciale si diffonde nell’ambiente, purificando l’aria e dando una sensazione di freschezza, piacere e benessere. Il vapore dell’alloro contiene linalolo, un olio rilassante che combatte stress e mal di testa, e cineolo, un olio antibatterico e anti-bronchitico.
Per bruciare le foglie di alloro usa un semplice piattino, permettendo una distribuzione del fumo in tutta la stanza e facendo attenzione a non bruciarti.
Il fumo non va inalato, ma va solo usato per aromatizzare l’ambiente come se fosse un incenso. Gli oli dell’alloro resteranno nell’ambiente ed entreranno nei polmoni in modo non invasivo.


Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiunti di recente