ANCHE “DON MATTEO” DA UNA SONORA LEZIONE DI ITALIANO ALLA PRESIDENTA: “CHIAMATEMI CAPITANO, SI DECLINA AL MASCHILE” – VIDEO

ANCHE “DON MATTEO” DA UNA SONORA LEZIONE DI ITALIANO ALLA PRESIDENTA: “CHIAMATEMI CAPITANO, SI DECLINA AL MASCHILE” – VIDEO



“La parola capitana in italiano non esiste, c’è solo il maschile”. Un dialogo tra due protagonisti di Don Matteo suona un po’ come una lezione per Laura Boldrini.


La scena che è andata in onda in uno degli ultimi episodi fa riflettere. Il maresciallo interpretato da Nino Frassica saluta il nuovo capitano, una donna giovane che prende il timone della stazione dei carabinieri. Quando la saluta gli scappa un “salve capitana”.


Poco dopo il carabiniere redarguisce il collega in modo duro: “Questa parola è solo al maschile e io sono il capitano, non la capitana”.


Uno scambio di battute che riguarda proprio quella crociata lanciata dal presidente della Camera che ha messo nel mirino tutti i sostantivi che in italiano vengono usati al maschile per definire il ruolo di una donna.



E ora nella fiction di Rai Uno il dibattito viene rovesciato e vengono sottolineate le radici e le regole della lingua italiana.


Al punto che il capitano donna si irrita e non poco col povero maresciallo per quel “capitana” che suona così male. Chissà cosa penserà “la presidenta” dopo aver visto Don Matteo. Farà marcia indietro?


Fonte: Qui



Aggiunti di recente