Alessandro Mahmoud, in arte "Mahmood", chi è il vincitore di Sanremo 2019

Ha vinto il 69° Festival di Sanremo a soli 26 anni, con una canzone dal significato nascosto. Alessandro Mahmoud, in arte Mahmood, giovane talento classe 1992. La sua storia comincia a Milano nella difficile periferia di Gratosoglio. Nato da mamma sarda, cresciuto senza padre è “saltato” sul palco dell’Ariston e nelle case di milioni di italiani. Il suo stile unico, fresco e attuale ha fatto battere le mani all’Orchestra di Sanremo e i cuori dei telespettatori che nelle parole della sua canzone “Soldi”. Hanno percepito una lezione di vita universale. "Quella che porto sul palco è una storia personale, una storia che ho vissuto e che purtroppo hanno vissuto tante altre persone". Molti si sono chiesti perché quando lo scorso gennaio ha presentato sui social network il brano che avrebbe portato a Sanremo, nell’immagine che ha pubblicato su Facebook ci fosse lui intento a bruciare una banconota: “perché soldi di cui parlo, non sono materiali, parlo di famiglia e di come il denaro può cambiare i rapporti al suo interno". Milano, Egitto, Sardegna, la sua musica è un incontro di culture che genera bellezza che ha vinto nonostante tutte le difficoltà della sua infanzia. Nel 2012 la partecipazione a X factor nella squadra di Simona Ventura, nel 2018 la vittoria a Sanremo Giovani con "Gioventù bruciata" e oggi di nuovo lì sul gradino più alto del podio, nell’olimpo della musica italiana. “La canzone che ho portato a Sanremo è frutto di un lavoro che dura da circa tre anni, ogni volta, per me, cantarla è una scarica di adrenalina, mi piace l’idea di espormi e svelarmi. Un artista, per essere tale, deve sapere e potere raccontare una realtà, anche quando è la sua.” Congratulazioni Mahmood.
 

http://youmedia.fanpage.it/video/ab/XGAYZOSwyTJVTyz9

Aggiunti di recente